Presto a East Harlem la "Vito Marcantonio Street"

A East Harlem, dove nei primi del novecento nacque la più grande Little Italy degli Stati Uniti, sarà intitolata una strada a Vito Marcantonio, il politico di origine lucana (il nonno emigrò in America da Picerno) rimasto nel cuore della gente per le sue battaglie per i diritti civili e l’integrazione dei migranti e delle minoranze etniche.
L’impegno è stato ribadito dalla speaker del consiglio comunale di New York City, Melissa Mark-Viverito, che ha partecipato sabato 19 settembre al “pellegrinaggio popolare” organizzato dal Vito Marcantonio Forum nel quartiere dove è ancora vivo il ricordo di “Marc” e di un altro grande lucano, Leonard Covello di Avigliano.
I partecipanti alla manifestazione, studiosi, artisti, intellettuali, hanno anche inviato un messaggio al cardinale di New York Timoty Dolan, chiedendo un gesto di riconciliazione 61 anni dopo la decisione del cardinale Spellman di negare i funerali religiosi a Marcantonio per le sue presunte posizioni “comuniste”

Aggiungi un commento