Miranda: l'Ambasciata dei Sapori Lucani a Bruxelles

Forse un pezzetto del loro destino era scritto già in quel cognome che evoca atmosfere goldoniane di locande e locandiere. E la consuetudine familiare con i sapori e i saperi di una terra antica e ospitale li ha probabilmente guidati nelle loro scelte.

Quando l'America chiuse le frontiere agli italiani

«Gli Italo-Americani che sostengono la linea del presidente Trump di tenere Musulmani e Messicani fuori degli USA dovrebbero guardare dentro la loro storia, e nel profondo del loro cuore».
Fa una certa impressione leggere questa affermazione forte e sicuramente non politically-correct sulle pagine dell’autorevole New York Times. L’ha scritta qualche giorno fa, in un articolo dal titolo “When America barred Italians”, Helene Stapinski, una giornalista di origine italiana, i cui bisnonni partirono nel 1892 da Bernalda, in provincia di Matera.

A cento anni dalla nascita di Decio Scardaccione, lo "zio" che cambiò la politica in Basilicata

Ci sono parole che l’antica cultura contadina usa con particolare attenzione, e che hanno la forza di svelarci con un solo termine un mondo di rapporti e di sentimenti. Una di queste parole è certamente “Zio”. Tre lettere che indicano familiarità e rispetto, soggezione e solidarietà, condivisione e affetto.

Pages

Subscribe to Renato Cantore RSS

Vai ai video

Renato Cantore su YouTube

Guarda Su Youtube